Piazza Matteotti, 32 - 46044 Goito MN
0376.68.94.40
info@verdeintesa.it

Fiori di zucchina: buona la qualità e sostenuta la domanda

Crescono le richieste del consumatore e Andrea Rossi, direttore commerciale di Verde Intesa, commenta:
“la ricerca di nuovi ingredienti in cucina non trova impreparati i produttori agricoli, che rispondono puntuali alle nuove tendenze del mercato”.

È boom di richieste di fiori di zucchina (che più generalmente vengono chiamati “fiori di zucca”) da parte dei consumatori.

I fiori di zucchina vanno consumati il prima possibile, affinché non appassiscano. Si possono cucinare in pastella fritti o ripieni oppure si possono utilizzare per condire una pasta o la pizza. Oltre che protagonisti di queste preparazioni classiche, ora i fiori di zucchina sono ingredienti di nuove ricette della moderna cucina italiana.

Essi contengono vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C e acido folico, inoltre sono ricchi di calcio e poveri di grassi.

Verde Intesa risponde alla domanda di mercato

“Attualmente registriamo un buon indice qualitativo e un andamento sostenuto della domanda per i fiori di zucchina” ha commentato il direttore commerciale di Verde Intesa, Andrea Rossi “con le nostre aziende agricole che si adeguano alle esigenze del mercato,rispondendo pienamente alle richieste dei consumatori”.

La coltivazione delle zucchine e, quindi, dei fiori di zucchina impegna alcune realtà produttive in Nord Italia, tra Piemonte Lombardia e Veneto, e in Sicilia. Verde Intesa sta inoltre avviando una collaborazione di rilievo con un’importante OP nell’Agro Pontino nel Lazio per la fornitura di questa prelibata specialità vegetale nei periodi primaverile ed autunnale.

La cura nella fase di raccolta

La fase di raccolta è difficile: in campagna, infatti, gli operatori di Verde Intesa raccolgono i fiori all’alba, con poca luce e prima del sorgere del sole. I boccioli vengono poi delicatamente riposti in casse che contengono circa 300 pezzi. Subito vengono portati allo stabilimento per la pulizia, il controllo e il confezionamento; in giornata vengono infine inviati ala clientela.

I fiori evidenziano un netto dimorfismo sessuale, quindi sono sia maschili che femminili. Gli agricoltori devono stare attenti a distinguerli e a raccoglierli dalla pianta (per evitare il mancato sviluppo delle zucchine).I fiori femminili sono quelli da cui si sviluppa il frutto per cui l’inflorescenza non può essere staccata prima che il frutto giunga a maturazione. I fiori maschili della zucchina, invece, crescono su peduncoli e non entrano nella fase di fruttificazione: l’unica loro funzione riguarda il pistillo, più lungo, che trattiene il polline,indispensabile alla fecondazione. A livello gustativo non c’è alcuna differenza tra il fiore di zucca maschile e quello femminile: in ogni caso il prodotto deve arrivare il prima possibile sui tavoli del consumatore finale perché il tempo di conservazione è piuttosto breve(2-4 giorni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *